18. lug, 2017

Prepotenza di quella buona

Qualche giorno fa sono uscita ad un orario un pò insolito e mi sono trovata davanti gli occhi uno spettacolo incredibile. Un cielo pieno di nuvole e sotto un sole che sembrava timido ma che in realtà schiariva il cielo dando un tocco di arancione a tutto il tramonto e faceva tutto questo con una delicata prepotenza!

E allora mentre scattavo la foto, era impossibile non farlo, mi è venuto questo pensiero sulla prepotenza ma no quella fisica, la prepotenza quella buona,  la prepotenza delle piccole e grandi emozioni. La prepotenza di un pensiero che più lo scacci e più invece ti martella la testa. Quante volte ci succede di voler fuggire da alcune situazioni  e più fuggiamo e più ci si presentano davanti. Io spesso mi sono ritrovata a combattere contro tutto questo ma nulla le emozioni con prepotenza tornavano.

E allora ho imparato a stare ferma a non contrastare la prepotenza di quel qualcosa che mi correva incontro facendomi male, o bene. Ho imparato che più fuggi e più quella cosa ti insegue, ho imparato che non c'è legge, regola. La prepotenza delle grandi emozioni è un qualcosa che puoi solo vivere. Che ti cambia, che cambia la prospettiva dei pensieri. E' come un uragano dove al suo passare niente è piu come prima.

Combatto contro la prepotenza di una parte di me che mi vorrebbe vincitrice a turri i costi, combatto la prepotenza di un desiderio che non posso realizzare ma che mi torna in mente in modo prepotente.( scusate il gioco di parole)

Combatto e non ho risultati se no una stanchezza che mi offusca la mente...e allora lascio tutto com'è e mi convinco che alcune cose un pò come il sole durante il tramonto devono andare cosi....

Buona notte