16. dic, 2016

Puzzle

Ebbene si lo confesso... Ho rotto il puzzle,dopo che con tanto coraggio, amore,  sacrifici e viaggi avevo costruito un qualcosa che mi piaceva di cui andavo fiera un puzzle bellissimo,ricercato voluto alla fine... rotto

Cominciamo da capo....

Non amo molto fare i puzzle perchè richiedono pazienza, pazienza a me non pervenuta sin da piccola ma in genere quando decido di farlo apro la scatola, metto tutti i pezzi al " dritto" e poi inizio con la cornice il " bordo"...si i primi pezzi che metto sono quelli esterni che sembrano i più banali da mettere ma secondo me sono i più importanti perchè delineano perfettamente quale sarà il risultato finale. E poi vado a sensazione.... ecco la mia vita negli ultimi due anni è stata cosi... un continuo susseguirsi di prove di pezzi da incastrare per formare un quadro. C'ero quasi riuscita ,pezzo dopo pezzo, viaggio dopo viaggio avevo la sensazione di stare a costruire qualcosa di bello. Un puzzle fatto a 4 mani, dove i pezzi combaciavano alcune volte bene, alcune volte non perfettamente ma non mi sono mai persa d'animo. Una sera, tornata a casa da lavoro, ho cominciato a vedere che l'immagine che stava venendo fuori non era così bella come quella della scatola. Vedevo colori spenti, pezzi rovinati io in que puzzle, io in quella vita non  mi ci sentivo bene! era come se l''ultimo pezzo non voleva entrare, continuavo a girarlo a rigirarlo per far combaciare tutto ma nulla. Io ero quel pezzo che non voleva entrare e allora sono andata via....ho lasciato il puzzle incompleto, poi ho fatto peggio, sono tornata indietro e l'ho distrutto  riprendendomi i pezzi della mia vita a cui tenevo di più e mi sono accorta che quei pezzi che erano sbagliati in un puzzle combaciavano perfettamente in un altro. Un altro puzzle che ha colori vivi, fatto invece che a 4 mani solo a 2 ma  che sta venendo fuori bene. Le miei fiabe delineano i bordi di questo nuovo puzzle. confini forti su cui voglio costruire un qualcosa di solido che regali a me emozioni e anche ai bambini che le leggeranno. Le mie fiabe sono i pezzi nuovi di questa vita che troppe volte ho dovuto ricominciare a costruire sempre con nuovi pezzi. Ma forse il bello è proprio questo. Ci viene data una quantità infinita di pezzi, ci vuole passione , dedizione , pazienza per far combaciare tutto ma il risultato spesso ci fa rimanere senza fiato... sono sicura che sarà cosi anche per me!