17. nov, 2016

Parole

Mi sento così immersa nelle parole non dette, in quelle dette, in quelle che vorrei dire, in quelle che non posso, non riesco a dire. Mi sento immersa nel rumore delle parole che sento a scuola dai genitori ,dalle colleghe, dalla direttrice, immersa nelle parole nuove pronunciate da bimbi che stanno imparando a parlare. Mi sento immersa nelle parole ascoltate al bar da persone a me sconosciute  e dalla barista di turno che sicuramente sarà stanca di ascoltare parole. Mi sento imprigionata dalle parole che non sono arrivate a destinazione e che ferme sulla punta della mia lingua mi creano disagio, tristezza, sconfitta. Mi sento imprigionata nelle parole che avrei voluto pronunciare per sentirmi libera di essere me stessa ed invece le ho dovute ingoiare! Mi sento anche libera, mentre metto insieme parole per altre e nuove fiabe, di fare un qualcosa che mi si addice e mi fa sentire a mio agio.... le parole croce e delizia dell'umanità ma fondamentali  per capirci. Parole,rumore,fastidio...e allora almeno oggi regalatemi il silenzio.....