16. apr, 2019

Sono tornata

Torno a parlarvi di me dopo circa sei mesi....

Non sono cambiata molto se non  per il solito intruso che non vuole nulla di serio ma solo tenermi a debita distanza, che vuole la donna profonda ma poi quando pensa... 'pensi troppo'. Io che del mio cervello ne faccio un vanto sentirmi dire che penso troppo è un complimenti. 

Non sono cambiata molto ho fatto pero altri due tatuaggi, uno per simboleggiare la mia passione per i libri e il caffe, il secondo per ricordarmi che se si sbaglia bisogna sempre riprovare OTRA VEZ. 

Non sono cambiata molto, ho solo pubblicato un nuivo libro per bambini un libro per parlare di crescita, indipendenza e genitori un po' apprensivi.

Non sono cambiata molto ho solo girato  tutto l'inverno tra librerie al nord  dove mi sono sentita veramente a casa, amata, apprezzata. Ho girovagato conoscendo tanta gente con la mia stesse passione e amore verso i libri.

Ho viaggiato ancora una volta sola apprezzando la mia libertà.  Ho viaggiato in compagnia aspettando poi ciò che non è arrivato. 

Sono stati sei mesi pieni di tutto appunti presi, di sogni scritti a quattro mani. Di collaborazioni, di progetti, in una scuola primaria, portati a termine. Mesi in cui ho lavorato  e portato avanti comunque tutto il resto. Ma come sempre se ingrana una cosa non ne ingrana un'altra ormai l'ho imparato.

Mancano pochi mesi al mio quarantesimo compleanno mancano circa 3 mesi all'estate. Sono sopravvissuta ancora ad un nuovo inverno.

Torno cosi con uno sprtitz, che la vita è cosi all'improvviso ti da un motivo valido per brindare ed io voglio essere pronta.