29. apr, 2017

Creatività

Creare mi serve per sentirmi viva, creare mi fa riempire la testa di pensieri positivi invece che scomodi.Creare ti costringe a curiosare per essere al passo con i tempi, ti fa conoscere persone nuove che volontariamente o involontariamente ti smuovono a migliorarti.

Creare significa stare giorno e notte a pensare se una cosa potrebbe piacere o un'altra no. Creare e collaborare significa notti al telefono facendo prove su prove e avere il coraggio di abbandonare l'idea perchè non ti convince. Creare è una lotta continua contro il tempo è il desiderio di terminare per vedere il risultato finale, ma è anche avere la nausea di quel progetto. Creare è correre il rischio di fare una cosa che piacerà solo a me e alla mia mamma.

Eppure nonostante le mille pippe mental ialla fine mi viene comunque voglia di scrivere una nuova fiaba, di cercare illustratori che mi trasmettano con un disegno ciò che io vorrei trasmettere ai bimbi che mi leggeranno.

E cosi io e Laura ci siamo messe e , anche se ancora non abbiamo finito, abbiamo scritto un qualcosa che a noi piace molto e ci spingeremo un pò OLTRE creando delle cose che presto vi faremo vedere. 

Creare è avere il coraggio di non stare fermi a rimuginare ma mettere nero su bianco ciò che ti è venuto in mente e in questo caso specifico a noi spesso ci sono venute le stesse idee.

Collaborare e creare con Laura è stato un qualcosa che mi ha fatto crescere così come è stato per le altre illustratrici che ringrazierò per sempre e che comunque hanno contribuito a realizzare il mio sogno più grande.Scrivere fiabe per bambini.

La creatività ripaga sempre.